Test recettività endometriale (ERA)

La recettività endometriale

Un fattore particolarmente importante, affinché la gestazione abbia inizio, è la recettività endometriale: l'endometrio è definito recettivo quando è pronto per l'impianto dell'embrione, fenomeno fisiologico che si verifica di solito, considerando un ciclo mestruale di 28-30 gg, tra il 19-21 giorno del ciclo mestruale (5-7 giorni dopo l'ovulazione). Questo periodo di recettivita' e' chiamato “finestra di impianto

A volte, l'impianto dell'embrione nell'endometrio non si sviluppa con successo per diverse ragioni. 

ERA – Analisi di recettività endometriale

L’ ERA TEST è un metodo diagnostico, sviluppato e brevettato dal reparto R & D di IGENOMIX, dopo oltre 10 anni di ricerca. Questa tecnica permette di valutare lo stato di recettività endometriale di una donna, da un punto di vista molecolare.

Si esegue una biopsia di tessuto endometriale 7 giorini dopo il picco di LH (ciclo naturale) o P + 5 (ciclo HRT - stimolato).

Questa biopsia viene effettuata in ambulatorio da un ginecologo senza anestesia.

Sul materiale prelevato viene valutata l'espressione di 238 geni coinvolti nella recettività endometriale. Un predittore ERA, progettato da IGENOMIX, analizza i dati raccolti e classifica l'endometrio come 'recettivo' o 'non recettivo'.

Uno stato di non recettività significa che la finestra dell'impianto non coincide con il momento del prelievo e risulta spostata rispetto ad esso.

In questo caso il processo sarà ripetuto secondo i dati del predittore SER, che saprà dare una nuova stima personalizzata della finestra di impianto.

Una volta identificata la finestra dell'impianto (finestra personalizzata di impianto), l'embrione può essere impiantato con successo in un ciclo successivo, attuando così un transfer di embrione personalizzato (PET).

Per maggiori approfondimenti:

Test recettività endometriale (ERA)

Richiedi una consulenza gratuita.
Un nostro responsabile ti contatterà

Informativa: i dati personali raccolti saranno utilizzati e trattati esclusivamente per l'erogazione delle informazioni richieste e non verranno perciò divulgati a nessun titolo.
Il visitatore di questo sito gode dei diritti di cui all’art. 13 del D.lgs. n.196/2003.

   

Codice antispam

antispam

Inserisci il codice antispam *

   
Inizio pagina